lunedì 19 maggio 2008

once upon a time

Dovete sapere che, prima di aprire stu blogge, mi sono scervellato per ben un quarto d'ora, sulla scelta del titolamento dello stesso.
Ho quindi realizzato che, la decisione definitiva ed incontrovertibile, avrebbe unicamente potuto essere la fatidica domanda:"vuoi crescere?".
Genesi: tutto nasce un'uggioso afternoon in aziemda (anno '99, repartino nazionale).
Sta di fatto, che all'epoca, in prima base, giocava lo "spinnato" o "spinna", se preferite, come veniva confidenzialmente chiamato da noi colleghi.
Ad un certo punto, piomba in ze office, nientemeno che, monsieur le Présidemt, in una delle sue versioni più "cariche".
Dopo aver menato fendenti a destra ed a manca, si rivolge allo "spinna", stuzzicandolo in mille modi ed alla fine della superba supercazzola, lo incalza e gli spara a bruciapelo un fantastico "vuoi crescere?".
Io ed il Vrg, riusciamo brillantemente a trattenere, sebbene a stento, le risate, ma il migliore, risulta lo "spinna", che, serissimo, riesce a ribattere:"certo, che voglio crescere, signor presidente".
Assolutamente impareggiabile.
"Peace of mind? Piece of cake!Thought control!You get on board anytime you like"
Notte mille.

1 commento:

artecleto biccioni ha detto...

bei tempi, cazzarola, intanto quel fascista dello spinnato e' cresciuto per davvero ed ha abbandonato l'aziemda.
pare pero' che in quel di Casale sentano i suoi pianti e lamenti tutte le notti.
vrg